martedì 8 marzo 2016

Recensione: "Everneath" di Brodi Ashton





"Everneath" di Brodi Ashton

    
Editore: De Agostini
Tipo: Primo di una serie
Prezzo: 14,90 €
Trama: 
A volte l’Inferno è più vicino di quanto immagini. Per molte, moltissime settimane Nikki Bennett è scomparsa, svanita nel nulla. Senza nemmeno una parola o una spiegazione. Perché una spiegazione razionale per quello che le è successo non c’è. Nikki è stata risucchiata all’Inferno, imprigionata in un mondo disperato e privata di tutte le emozioni. Adesso, però, le è stata data una possibilità: quella di tornare a casa per sei mesi, sei mesi soltanto. Nikki è decisa a riprendersi la propria vita. Vuole trascorrere ogni singolo minuto con la famiglia e con Jack, il ragazzo che ama più di se stessa. Ma c’è un problema: Cole, l’Eterno dal fascino oscuro che l’ha seguita dall’Oltretomba e che è pronto a tutto pur di riaverla. Nikki sa di avere pochissimo tempo per cambiare il proprio destino. Prima che l’Inferno la reclami… questa volta per sempre. L’indimenticabile storia di un amore maledetto e immortale. Il mito classico di Persefone torna a vivere nelle pagine del primo capitolo di una nuova, bellissima serie dalla suggestiva cornice paranormale.





RECENSIONE


Ho comprato questo libro spinta da tre fattori: Il mito di Persefone  (il mio preferito), la bellissima cover e le recensioni positive di Ally Condie (una delle mie scrittrici preferite, autrice di Matched) e Becca Fitzpatrick (Il bacio dell'angelo caduto).
Purtroppo non sono rimasta molto colpita dal lavoro della Ashton.

Nikki Bennett ha deciso di sparire.
Colma di dolore ha accettato l'aiuto di Cole, un affascinante rock-star in grado di farla sentire meglio con la sola presenza fisica. Quel che Nikki non sa, però, è che la sua scelta reclamerà un prezzo enorme: la sua vita.
Privata di oltre un secolo d'esistenza (sei mesi terreni) Nikki si risveglia nell'Everneath, il moderno Ade, prosciugata di emozioni e ricordi. L'unica immagine fissa nella sua mente è il volto di Jack, il ragazzo che non ha mai smesso di amare, e che le dà la forza per fare ritorno alla sua vecchia vita.
Ma ricominciare da zero non sarà semplice: Cole, l'Eterno che l'ha scelta e che ha intenzione di farla diventare la sua regina, è deciso a non arrendersi e a fare di tutto pur di riportarla con sé nell'Aldilà.
Nikki dovrà fare delle scelte e alla svelta, perché il tempo scorre e a lei rimangono più pochi mesi...




Devo ammettere che il personaggio di Nikki non è la solita eroina di cui leggiamo nei libri paranormali con gli odiatissimi triangoli amorosi. Se mi venisse chiesto con chi penso finirà alla fine della saga, non saprei rispondere con assoluta certezza.
Nikki è forte, decisa e non cede al fascino di Cole nemmeno quando le sarebbe d'aiuto. Il suo amore per Jack è il punto focale del libro, ed è inutile dire che entrambi i protagonisti maschili sono in grado di catturare l'attenzione delle lettrici.
Cole è un Eterno, una creatura che per vivere si sazia delle emozioni altrui, e che non ha mai provato sentimenti sinceri se non per Nikki.
D'altro canto, Jack è il fidanzato pieno d'attenzioni e amore, che per la sua bella farebbe qualunque cosa.
Questi due sono come il giorno e la notte, diversissimi fra loro. Gli stereotipi del "cattivo ragazzo" /  "bravo ragazzo" hanno un volto in questo romanzo.
Inutile dire che io scelgo sempre la parte marcia della mela - e che Cole ha il mio cuore.

La trama è ben caratterizzata, il mito di Persefone è rivisitato bene, seppur non mi abbia fatto impazzire e il finale l'avessi già anticipato.
Alcune cose non mi sono andate giù, come la scelta che ha spinto Nikki a lasciare la sua vita per l'Everneath - un po' esagerata, ecco. O la totale indifferenza nei confronti di Cole dopo che tramite i flashback vediamo la loro passata relazione.

Un romanzo bello, adatto a chi ama le storie d'amore. A me non ha entusiasmato molto, specie perché non mi sono sentita attratta per nulla da Jack, e in un libro dove il triangolo amoroso è il punto forte, insomma... capirete che annoiarsi ogni volta che appare uno dei personaggi principali non favorisce al giudizio positivo finale.

5 commenti:

  1. Ciao sono anch'io una book blogger, ti ho appena scoperta! Ti invito da me per un giochino che ti darà l'opportunità di vincere fino a tre cartacei, passa se ti va, ti aspetto.
    http://ilcuoreinunlibro.blogspot.it/2016/03/vecchio-amico-3-libri-senza-tempo_4.html

    RispondiElimina
  2. Ciao Veronica! Che bellissimo nome!Ma sono di parte perchè anche io mi chiamo così!
    Comunque sia, ti ho nominata per un premio! Spero lo accetterai! Un caro saluto^_^
    https://alberidalibro.blogspot.it/2016/05/liebster-award-2016.html

    RispondiElimina
  3. Ciao :), anche da me c'è un premio che ti aspetta^^

    RispondiElimina
  4. Ciao! volevo dirti che il tuo blog mi piace molto e quindi ti ho nominato per il Liebster blog Award 2016, trovi il post sul mio blog!

    RispondiElimina
  5. Bela la recensione lol ^^
    Io ho finito questo bel libricino due giorni fa ( La mia Inter(re)view aka Recensione qui ) e devo dire che mi è piaciuto più di quanto pensassi.
    Non ho trovato Nikki così petulante, Jake è la dolcezza e ho apprezzato particolarmente lo stile di scrittura e il triangolo che sembrava ci fosse, ma in realtà non c'è *-*
    Complimenti alla Ashton, insomma!
    Ciao!
    Rainy

    RispondiElimina